Come sopravvivere ai buoni propositi di inizio anno (e magari portarne a termine qualcuno)

Il 2016 e’ iniziato gia’ da qualche giorno, e come ogni nuovo anno che si rispetti ecco che veniamo bombardati da articoli e servizi su diete post-feste, buoni propositi da realizzare, tendenze moda e oroscopi per il nuovo anno.

[Io sono una campionessa del mood dei buoni propositi. Ci credo moltissimo: ogni inizio anno compilo la mia bella lista inserendo tutto cio’ che mi viene in mente e provo soddisfazione gia’ solo nel vederla li, scritta in bella calligrafia e densa di impegni che spaziano in tutti i campi della mia vita. Oltre a essere bravissima nello scrivere i buoni propositi, sono anche bravissima nel non portarli a termine. Non so quante volte ho preso l’impegno con me stessa di svegliarmi presto la mattina per andare in palestra prima di andare in ufficio. Risultato: credo di essere riuscita a farlo 2 volte in 365 giorni]

Dopo anni e anni di fallimenti accompagnati anche da qualche successo, ho finalmente realizzato quali sono i segreti che stanno dietro alla riuscita di un buon proposito. E siccome sono una persona generosa, ho deciso di condividere con voi quello che ho scoperto, cosi che vi possa essere d’aiuto nel portare a termine i vostri buoni propositi.

Regola n 1: i buoni propositi vanno scritti

bluemountain_maison chateaux

Bellissimi buoni propositi da stampare e ritagliare di bluemountain.com

Verba volant, scripta manent. Anche i latini lo sapevano: quello che non e’ scritto, purtroppo, ha poco valore, perche’ si perde nel tempo. Prendetevi quindi  mezz’ora di tempo e scrivete i vostri buoni propositi. Mi raccomando: fatelo sulla vostra agenda o comunque in un posto dove siano facili da recuperare e non sul solito foglietto volante che si perdera’ nei meandri di casa entro la fine della giornata.

Regola n 2: darsi degli obiettivi raggiungibili anche nel breve periodo

Altra regola di base: mai darsi degli obiettivi troppo sfidanti, perche’ il fallimento e’ dietro l’angolo. L’ideale sarebbe comporre una lista di buoni propositi che alterni cose raggiungibili nel breve e obiettivi che potrete realizzare nel medio/lungo periodo, in modo da bilanciarli.

Regola n 3: mai iniziare i buoni propositi di lunedi (o comunque scegliere il giorno giusto per iniziare)

Indovinare la tempistica giusta per iniziare un buon proposito e’ fondamentale. Il lunedi e’ il classico giorno in cui tutti iniziano diete, detox days, .. che puntualmente terminano gia’ il martedi. Se anche voi come me fate un classico lavoro da ufficio, l’inizio stressante di una nuova settimana probabilmente non e’ il momento piu’ propizio. Rimandate l’inizio dei buoni propositi al martedi oppure anticipateli gia’ durante il week-end: sara’ molto meno faticoso andare in palestra o saltare il dolce al ristorante.

mystayhomeadventures_maisonchateaux.jpg

via mystayathomeadventures

La stessa regola vale per i periodi dell’anno: se volete risparmiare e diminuire lo shopping forse non e’ il massimo iniziare con il periodo dei saldi. Fatelo piuttosto durante i mesi di prezzi pieni e concedetevi qualche vizio in piu’ nei periodi degli sconti.

Regola n 4: trovate un alleato

Che sia la mamma, un’amica, un fidanzato: trovate una persona che condivida il vostro obiettivo cosi da potervi supportare a vicenda, confrontarvi e aiutarvi a superare le difficolta’. Funziona benissimo sia per obiettivi sfidanti (dieta, palestra) sia per obiettivi piu’ “ludici” (andare a teatro, leggere di piu’, ..).

Regola n 5: darsi delle scadenze da rispettare

thymeishoney_maison chateaux.jpg

via thymesishoney

Questa regola e’ fondamentale: per ogni obiettivo che vi date, abituatevi a darvi una data entro cui misurare quello che vi siete prefissati per poter arrivare all’obiettivo di lungo periodo. Ad esempio: se volete perdere quei 4-5 kg accumulati tra feste, vizi, fumo e alcol suddividete il peso da perdere per i mesi che avete a disposizione e scadenzatevi dei “check-point” da rispettare.

Regola n 6: non sentitevi in colpa dei fallimenti

E soprattutto festeggiate i buoni propositi realizzati. Vi servira’ per ripartire ancora piu’ carichi.

 

E voi quali buoni propositi vi siete dati per il nuovo anno? Riuscite a portarli a termine e in che modo? Condivideteli con noi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...