ESSENZA a Milano: un viaggio nel mondo di Eugenio Boer

Essenza e’ un bellissimo ristorante. Di quelli in cui ci vai per un’occasione speciale o per una cena fuori dal comune, quando si ricerca un’esperienza culinaria diversa e curata nei dettagli.

L’essenza in questione e’ quella dello chef Eugenio Boer, cuoco girovago di origine italo-olandese, e la si nota nei piatti che vengono presentati: contrasti forti e sapori puliti, un’attenzione particolare all’estetica dei piatti e a ricreare un percorso culinario ben delineato.

E’ bello andare da Essenza perche’ e’ un locale discreto ma chicchissimo che si apre come un oasi di pace nella caotica Milano.

essenza_maisonchateaux

E’ bello entrare e venire coccolati dai ragazzi – giovani e molto galanti – che si occupano della sala: prendono le giacche, ti aiutano a sederti, ti sistemano il tovagliolo sulle gambe. E’ bello sedersi a tavola e leggere il menu’ – per le donne in versione senza prezzo – e scoprire che le proposte rispecchiano la stagione.

E’ bello scoprire l’Essenza dello chef da subito, negli amuse bouche proposti. Tra tutti vi consiglio la tartare di salmerino con le suo uova, da mangiare per prima a “bocca pulita” e il macaron: e’ una chicca per intenditori e per quelli come me che amano i contrasti dolce/salato.

essenza_maisonchateaux_3

Per chi ha appetito l’ideale e’ provare uno dei menu’ degustazione e farsi guidare in questo viaggio di sapori con uno dei vini della cantina – ottima. Io l’ultima volta ho provato un Gewurztraminer Feld favoloso.

Per chi ha meno appetito consiglio di scegliere uno/due piatti dal menu’ anche perche’ c’e’ un cestino del pane variegato e buonissimo (tra tutti una focaccia integrale con scaglie di sale e olio) che va per forza di cose assaggiato. Tra le proposte che ho assaggiato un posto d’onore va sicuramente ai cappellacci di pasta fresca alle Castagne, Zucca e porcini.

Prima di passare al dolce viene servito un sorbetto al limone, che e’ perfetto, sia nel sapore sia nell’alternanza di consistenze grazie ad un letto di frutta secca e fiori di pistacchio. Prima del caffe’ arrivano anche delle friandise da non perdere: bigne’ ripieni di freschezza, dolcetti al cocco, ripieni di amarena, mini-pannacotta, .. Che Essenza questo Boer!

essenza_maisonchateaux_2

Essenza
via Marghera 34, Milano
essenzaristorante.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...